ENPA Milano si costituirà parte civile per cane decapitato a Cesano Boscone

  • -

ENPA Milano si costituirà parte civile per cane decapitato a Cesano Boscone

Category : News

ENPA Milano si costituirà parte civile nel processo per la vicenda del cane decapitato dal proprio padrone a Cesano Boscone, che, a causa delle precarie condizioni di salute, era stato portato dal veterinario nel pomeriggio di ieri. Il proprietario, una volta saputo i costi della soppressione ha preferito portarlo a casa, ucciderlo e decapitarlo, probabilmente per rimuovergli il microchip identificativo.

“Un episodio davvero raccapricciante” ha dichiarato Ermanno Giudici, presidente di ENPA Milano “Questi crimini violenti nei confronti degli animali sono la dimostrazione della sottovalutazione del problema da parte dell’apparato legislativo, che identificano il maltrattamento come un reato minore, punito con pene spesso aggirabili e mai detentive perché al di sotto dei limiti previsti dalla procedura. Le persone responsabili di reati violenti nei confronti degli animali, inoltre, dovrebbero essere sempre tenute sotto controllo perché il salto di specie è sempre possibile e anzi, in una percentuale rilevante di casi, è purtroppo un fatto certo. Per questo occorre introdurre misure nuove per il maltrattamento di animali, come la libertà vigilata e l’interdizione dal poter detenere animali per le persone responsabili, già in fase di indagini preliminari. Su questo caso di particolare gravità ENPA si costituirà parte civile nel procedimento penale”.

 

Foto tratta da IL GIORNO


Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca