Gattino intrappolato nel motore di un’auto, recuperato dopo 16 ore da ENPA e Vigili del Fuoco

  • -

Gattino intrappolato nel motore di un’auto, recuperato dopo 16 ore da ENPA e Vigili del Fuoco

La prima segnalazione della possibile presenza di un gatto nel vano motore di un’auto parcheggiata in via Tabacchi a Milano, è arrivata al centralino dell’ENPA ieri sera intorno alle 23:50: le due operatrici volontarie dell’associazione, ancora in servizio, che hanno ricevuto la richiesta di intervento, si sono recate sul posto per iniziare le prime fasi di recupero del gattino.

Nonostante i numerosi tentativi, alle 2:30 di questa mattina le volontarie hanno sospeso l’intervento ed hanno avvolto l’auto con una rete, in maniera tale che il gatto non potesse fuggire facendo perdere le tracce, infilandosi in un’altra delle vetture parcheggiate nelle immediate vicinanze.

Questa mattina, quando sono riprese le operazioni con una nuova squadra di soccorsi dell’associazione, è stato finalmente rintracciato il proprietario dell’auto e, insieme ai Vigili del Fuoco, è stato effettuato il recupero del micio, riuscendo ad evitare il peggio, anche per l’avvicinarsi delle ore più calde della giornata.

“Un vero e proprio lavoro di squadra che ha portato a un risultato positivo, come spesso accade in queste circostanze. Il cucciolo ha rischiato di finire stritolato nelle parti in movimento del motore dell’autovettura” ha commentato Ermanno Giudici presidente di ENPA Milano. “In questo periodo è ancora molto frequente che ci siano cucciolate e quando durante la notte scende la temperatura i piccoli cercano il calore nel vano motore delle macchine parcheggiate da poco.

Se fortunatamente qualcuno si accorge della loro presenza prima che possa essere messa in moto l’auto, si riesce a evitare il peggio. In queste circostanze è necessario contattare subito la Polizia Local, mettendo un cartello sul parabrezza per avvisare il proprietario della macchina della presenza del gatto pregandolo di non accendere il motore per alcun motivo”.

 

È vietata la riproduzione non autorizzata delle foto.

Per foto: www.agenziafotogramma.it


I prossimi eventi

Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca