Giulia, falco pellegrino incastrato in una rete sulla torre Galfa soccorso e liberato grazie all’intervento di ENPA Milano

Giulia, falco pellegrino incastrato in una rete sulla torre Galfa soccorso e liberato grazie all’intervento di ENPA Milano

Category : News

Questa mattina sulla torre Galfa di Milano, la famosa Giulia, il falco Pellegrino noto ai milanesi perché ormai da 9 anni ogni primavera torna con il suo compagno Giò a nidificare davanti alle webcam in cima al Pirellone, è rimasta incastrata in una rete di protezione ed è stato necessario l’intervento del soccorritore dell’ENPA di Milano per poterla liberare.

L’operazione è stata possibile grazie alla tempestiva comunicazione di Danilo Varotti, Building Manager del grattacielo Pirelli, che a sua volta ha raccolto la segnalazione del manutentore delle antenne posizionate sul grattacielo di via Fara, il primo ad avvistarla e a capire che il rapace era in difficoltà, come si può vedere chiaramente anche dalle foto scattate sul posto prima dell’intervento dell’operatore dell’ENPA.

“Toglierla dalla rete non è stato difficile, anche se ovviamente si vedeva chiaramente che Giulia era molto provata” ha dichiarato Andrea dell’ENPA di Milano che, una volta arrivato sulla cima della torre, ha coperto il falco con un telo per evitargli ulteriore stress e ha potuto successivamente catturarla e metterla in sicurezza.

Una volta constatato che Giulia non avesse alcun problema fisico, in accordo con il dott. Pinoli, Tecnico Faunistico di Regione Lombardia e responsabile di Selvatica Milano, il nostro operatore Andrea ha provveduto subito alla sua liberazione per poter consentire alla mamma Giulia di poter tornare a occuparsi insieme a Giò dei suoi quattro piccoli rapaci.

Selvatica Milano si è subito attivata per risolvere il rischioso problema della rete.

 

Se ti è piaciuto questo post condividilo con i tuoi amici!

Facebook

Twitter

Archivio notizie

Iscriviti alla Newsletter

Cerca