Qualche suggerimento da ENPA Milano per aiutare i selvatici in difficoltà

  • -

Qualche suggerimento da ENPA Milano per aiutare i selvatici in difficoltà

Category : News

I piccoli uccelli, in modo particolare, hanno maggiori difficoltà essendo molto più vulnerabili al freddo e spendendo molte energie per il mantenimento della temperatura corporea. In questi giorni ENPA Milano riceve numerose chiamate di soccorso per uccelli che entrano nei grandi magazzini, trovando tepore e spesso cibo, senza poi però riuscire ad uscire da strutture alte e complesse come i supermercati, rischiando quindi di soccombere, anche per la difficoltà se non l’impossibilità di catturarli per trasferirli in un ambiente idoneo. ENPA ritiene opportuno quindi invitare le persone sensibili affinchè predispongano dei punti per il nutrimento dei piccoli uccelli su balconi e terrazzi, mettendo a disposizione alimenti calorici e un po’ d’acqua, con l’accortezza di tanto in tanto di controllare che non ghiacci (un pezzo di legno posto all’interno del recipiente può rallentare la formazione del ghiaccio!). Molti negozi specializzati hanno in vendita piccole mangiatoie realizzate appositamente per l’alimentazione dei piccoli uccelli che consentono di mettere a disposizione degli animali, magari sul  proprio balcone, davanzale o sui terrazzi e nei giardini, frutta molto matura, frutta secca, bacche e semi di vario tipo. Non appena passata l’ondata di freddo gli alimenti potranno essere tolti, oppure lasciati se, come immaginiamo, avrete apprezzato questi piccoli visitatori alati.

A tal proposito scaricando l’allegato trovare un documento ricco di suggerimenti e piccoli accorgimenti per riuscire a mettere a disposizione degli uccelli cibo calorico adatto proprio a questo periodo dell’anno. Una preparazione semplice da utilizzarsi di inverno è la cosiddetta “Palla di Babbalù”, un composto fatto con 100  grammi di margarina,  70  grammi di farina 00  o farina gialla, uva sultanina a piacere, un pugno di semi misti, frutta secca a pezzetti, briciole di dolci. Dopo aver mescolato e amalgamato il tutto sarà sufficiente prendere un vaso vuoto dello yogurt, adagiarci all’interno una reticella, tipo quella che contiene i limoni e le arance, versare il composto, chiudere la rete e metterlo in frigorifero. Dopo due ore sarà sufficiente estrarlo dal vasetto tirando la retina ed appenderlo vicino ad una pianta o a un posatoio dove gli animali lo possano raggiungere.

Questa semplice fonte di cibo, di grasso e di proteine, servirà agli uccelli a trovare le componenti energetiche necessarie per poter correttamente mantenere la propria temperatura corporea.

“1 click donation” è una iniziativa nata per aiutare le associazioni a raccogliere fondi: fino al 29 gennaio cliccando su http://1clickdonation.com/gallery.php?id_onlus=755, sarà possibile donare un click all’ENPA di Milano. Per le prime tre classificate saranno messi in palio 10.000 euro.

 


I prossimi eventi

Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca