Mia, la micia che sorride

  • -

Mia, la micia che sorride

Category : Storie a lieto fine

Ci sembra giusto riportarvi quanto scrive chi ha adottato questa bellissima micia.

Dovete sapere che noi abitiamo con una gatta, Mia è il suo nome. Quando la guardi ti sembra che lei ti sorrida. Se poi presti attenzione, puoi notare che ha gli occhi chiusi. Sono chiusi da quando, da piccola, una brutta malattia le ha rubato la vista. Allora uno potrebbe pensare che sia triste, che se ne stia da sola e che non possa giocare. Niente di più errato.
Io mi stupisco ancora quando le lancio un biscotto e lei lo prende al volo, quando la vedo camminare sul bordo della vasca, quando è la prima ad accorgersi che una mosca è entrata, quando si siede davanti alla finestra a guardare fuori, quando si arrampica fino al punto più alto del suo castello e, puntualmente, si gira per guardarti. Allora, e solo allora, puoi comprendere che si può vedere anche senza la vista.

Puoi dimenticare le borse della spesa sul pavimento e lei le schiverà con agilità, puoi sederti sul divano e aspettare che con un balzo arrivi a farti le fusa, puoi restare a bocca aperta mentre allunga le zampe per prendere le misure e saltare dal mobile al pavimento. È inutile cercare di spiarla, lei si volta e sembra che ti sorrida. Dimenticavo, Mia vive con Tigro: giocano assieme da mattino a sera, esplorano ogni nuovo armadietto che viene lasciato aperto, si provano le nostre scarpe e si nascondono in ogni scatola senza coperchio. Se li guardi da dietro non noti differenze, se li guardi dal davanti sembra che Mia ti sorrida. Abbiamo conosciuto Mia grazie a Lucia dell’Enpa. Non si sa che storia avremmo raccontato se lei non ci avesse fatto incontrare, di sicuro la nostra può finire con “… e vissero tutti insieme, felici e contenti!”

 


I prossimi eventi

Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca