I numeri del 2013 di ENPA Milano: la tutela e il soccorso degli animali in un anno di attività

I numeri del 2013 di ENPA Milano: la tutela e il soccorso degli animali in un anno di attività

Tags :

Category : News

Ci piace ricordare l’anno appena trascorso con queste immagini: hanno riempito di gioia e alcune anche di amarezza la vita dei volontari e dei veterinari di ENPA Milano che hanno “assistito”, soccorso e salvato un sacco di specie bisognose di ricevere il nostro aiuto.

Momenti davvero emozionanti e forti che hanno tracciato il loro percorso attraverso ENPA Milano, passando per tutte le persone che si sono avvicinate a loro per salvarli, curarli, aiutarli, adottarli.

Vite umane e animali che si avvicinano, si trovano, si intrecciano, si costruiscono insieme, a volte per brevi periodi, altre per sempre. Ci piace pensare che i semplici numeri dei report annuali possano avere un significato diverso e più intenso rispetto a quello di essere una semplice lista. Ma soprattutto aiutino a riflettere sull’importanza che ricoprono l’associazione, i suoi volontari, lo staff e i veterinari e su ciò che sono stati in grado di fare in una città come Milano. Spesso l’estrema urbanizzazione, l’eccessiva frenesia unita
alla sempre più dilagante indifferenza vedono come contraltare, fortunatamente, tutte le persone che invece si adoperano perché ci sia maggiore attenzione verso tutti gli animali.

L’importanza di ENPA Milano è anche proprio in questo: svolgere attività che sensibilizzino tutti i cittadini affinché cresca sempre di più l’attenzione e il rispetto verso gli animali. Al lettore che dedicherà un rapido sguardo alla intera lista degli animali salvati, non salteranno sicuramente all’occhio quelli più comuni, ma soltanto alcuni in grado di stuzzicare la sua curiosità.

Ecco perché nella lista il procione farà più scalpore della cornacchia e allo stesso modo, tra i 495 piccioni che sono stati salvati e che siamo certi passeranno tra l’indifferenza di molti, il cucciolo di volpe o la gru coronata susciteranno sicuramente una maggiore “attenzione” dovuta a curiosità per simpatia.

Fortunatamente per molti non è così e lo dimostra il fatto che 1606 persone hanno consegnato un animale ferito o in difficoltà presso la nostra sede, affidandolo alle mani dei veterinari o dei volontari.

Presso la sede meneghina dell’associazione queste storie accadono tutti i giorni dell’anno, riceviamo quotidianamente animali da curare e molto spesso leggiamo, negli occhi di chi salva un essere animale, tutta la fiducia che viene riposta in noi.

ENPA Milano, come la lista degli animali soccorsi evidenzia, non ha simpatie o antipatie, ma offre a tutti, indistintamente, la stessa opportunità di essere soccorsi, curati, affidati o liberati. Questo è un segnale forte del nostro impegno: dei 2164 animali che sono passati dall’ENPA di Milano, 46 sono esotici, 1767 selvatici, 283 gatti, 16 cani, ma ne fanno parte anche 495 piccioni, 148 cornacchie. Questo grazie anche a un numero complessivo di 585 servizi effettuati con gli automezzi attrezzati per il soccorso agli animali, il numero più alto in assoluto mai effettuato da ENPA Milano negli ultimi anni, a dimostrazione di un impegno sempre crescente ma anche dell’assenza delle pubbliche amministrazioni in un settore tanto importante.

Una lista che a ben guardare deve indurre anche a un’altra riflessione: scoiattoli grigi, nutrie, procioni, tartarughe, pappagalli, sono animali alloctoni immessi nel nostro habitat dall’uomo o perché fuggiti o liberati da allevamenti oppure frutto di acquisti “capricciosi” e irresponsabili che hanno portato al loro abbandono. Questi animali hanno ormai invaso le nostre campagne, fiumi, laghi e a nulla serviranno i piani di abbattimento per la loro eradicazione. Il messaggio vorremmo fosse quindi duplice: non abbandonare gli animali ma anche non acquistarli.

Ecco perché ENPA Milano promuove sempre le adozioni, purché consapevoli: questo ha consentito di trovare una nuova casa e una nuova famiglia a 2 cani, 2 conigli, 2 gerbilli, 6 colombe ornamentali oltre a 72 gatti.

Alle attività di soccorso si sono affiancate quelle svolte dagli agenti volontari del Nucleo Provinciale di Milano delle Guardie Zoofile ENPA, che hanno dimostrato un forte impegno nel campo della prevenzione al maltrattamento degli animali, effettuando controlli per un totale di 1080 ore di servizio. Nei diversi campi di attività di svolgimento, si contraddistinguono l’elevato numero di animali sequestrati, pari a 350, tra cui 255 uccelli, 14 cani, 2 cavalli ma anche 1 tigre, 1 leone e 3 coccodrilli di varie specie.

Le numerose attività svolte dall’associazione nella città di Milano hanno visto nel mese di febbraio il coronamento nell’attestato consegnato dal Comune di Milano al presidente di ENPA Milano Ermanno Giudici: gli è stato infatti conferito il Panettone d’Oro per il suo impegno nella conduzione della sezione negli ultimi 30 anni di servizio. Un riconoscimento condiviso con tutti coloro che lo hanno affiancato in questo periodo.

 


Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca