Gatta investita da un treno a Quarto Oggiaro: ora sta bene, ecco dove andrà

  • -

Gatta investita da un treno a Quarto Oggiaro: ora sta bene, ecco dove andrà

Vi ricordate la storia della gatta soccorsa sui binari a Quarto Oggiaro un mese fa? Era stata investita da un treno nei pressi della stazione, un dipendente Trenord ci aveva contattato e i nostri operatori erano riusciti a portarla in salvo, nonostante avesse riportato un brutto trauma facciale e lo schiacciamento di una zampina.

Per diverso tempo la prognosi è rimasta riservata, vista la difficoltà a riprendersi dal brutto incidente. Nel frattempo la tutrice della colonia felina a cui la micia appartiene ha letto la storia su facebook e ci ha contattato, con la speranza di rivederla in vita.

A oggi la gatta sta molto meglio: ha ancora un’ulcera all’interno di un occhio per la quale sta seguendo le adeguate cure e la zampina schiacciata è stata amputata. Nonostante sia completamente fuori pericolo, le sue condizioni fisiche e la posizione pericolosa della sua colonia, sita nei pressi di una stazione, rendono impossibile riportare la gatta nel suo luogo di origine.

Insieme alla tutrice è stato quindi deciso di trasferirla presso il gattile comunale di Milano, dove sarà seguita da uno staff che da tempo si occupa della sterilizzazione e la marcatura dei gatti di quella colonia e dove quindi la gatta potrà sentirsi a casa. In base al suo carattere – ancora molto timido – e ai suoi progressi comportamentali sarà il competente staff del gattile a decidere se e quando darla in adozione.


Gattino nel motore soccorso dai passanti, consegnato all’ENPA

Questa mattina, poco dopo le 10, hanno telefonato presso la sede ENPA Milano per segnalare un gattino probabilmente nascosto nel vano motore di un auto parcheggiata in via Badinucci, in zona Bovisa. Dalle prime segnalazioni infatti, sembrava lo sentissero soltanto miagolare ma non riuscivano a capire in realtà da dove provenisse esattamente. Improvvisamente lo hanno visto scendere e salire dal vano motore di una macchina parcheggiata davanti a un bar e infilarsi in quello della successiva.

A quel punto, nonostante l’intervento tempestivo dell’ENPA, due persone che avevano assistito alla scena hanno azzardato un pericoloso recupero per paura che il gatto, tra una corsa e l’altra, potesse essere investito da una macchina in transito, riuscendo, in ogni caso, a trarlo in salvo.

“In queste situazioni sarebbe sempre meglio aspettare l’arrivo dei nostri operatori” ha dichiarato Ermanno Giudici, Presidente ENPA Milano “perché si attivino per il recupero dell’animale utilizzando tutte le precauzioni necessarie per operare in sicurezza nell’incolumità sia del gattino che delle persone stesse”.
Il gattino, trasportato subito presso la clinica ENPA di Milano, è subito apparso in buone condizioni di salute e, nonostante si pensa possa appartenere a una colonia della zona, sembrava molto docile e tranquillo.

Sarà presto trasferito presso il gattile del Comune di Milano.


Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca