Airone cenerino soccorso da ENPA Milano al Parco Forlanini

Airone cenerino soccorso da ENPA Milano al Parco Forlanini

Quello che la nostra operatrice sta catturando in questo video è un bellissimo e giovane esemplare di airone cinerino.
Questo piccolo airone si trovava al Parco Forlanini, questa mattina, quando è stato attaccato da alcuni cani che si trovavano a scorrazzare liberi senza guinzaglio. Una donna che ha assistito alla scena ha visto dei cani correre verso il cenerino, abbaiando, tirando qualche zampata e cercando di morderlo. La donna è riuscita a mettere in fuga i cani e, chiamando le forze dell’ordine, ha ottenuto il contatto di ENPA Milano per chiedere un intervento.
 
La nostra operatrice giunta sul posto è riuscita a catturare il giovane airone dopo solo un paio di tentativi con il retino: il volatile cercava di fuggire, come la natura gli insegna, ma riusciva a stento a volare. Fortunatamente i cani devono aver semplicemente infastidito il giovane airone perché non è stato riscontrato alcun segno di colluttazione: evidentemente il cenerino era già debilitato quando i cani si sono avvicinati. Ai veterinari della nostra Sezione è bastato nutrire il volatile e tenerlo al caldo con il tappetino termico per farlo riprendere in fretta.

 
Nel primo pomeriggio il giovane airone è stato riportato in salute e con molte energie nel suo habitat, al laghetto del Parco Forlanini.
 
I cani che hanno infastidito questo airone, fortunatamente senza conseguenze, non erano sicuramente dei cani aggressivi, né pericolosi, semplicemente hanno risposto a un istinto naturale. Il problema reale è che c’è un motivo per cui è obbligatorio per legge tenere i propri cani al guinzaglio, nei parchi e per strada, ossia la sicurezza dei cani stessi e degli altri, animali e persone. Sono moltissime le variabili che possono far reagire un cane e la cronaca ci insegna che le conseguenze possono essere molteplici (dall’investimento del cane all’aggressione). Ciò che vogliamo ricordare in questa occasione quindi, fondamentale per evitare altri pericoli per gli animali selvatici e non solo, è di tenere sempre i propri cani al guinzaglio nelle aree comuni dei parchi e di liberarli solamente nelle apposite aree cani, dove potranno correre in sicurezza.

I prossimi eventi

Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca