“La Scala non è un posto per equini, un atto di inciviltà autorizzare la loro presenza sul palco”

  • -

“La Scala non è un posto per equini, un atto di inciviltà autorizzare la loro presenza sul palco”

Category : News

Questa storia va avanti da anni e anche se potrebbe essere difficile parlare di maltrattamento non lo è davvero parlare di inciviltà. Non esiste portare avanti e indietro animali per esibirli su un palco, non esiste che il Comune di Milano gli dia il permesso, con buona pace dei servizi veterinari di ATS. La Scala non è un posto per equini e sarà anche il tempio della lirica, ma questo non significa dover essere proni di fronte a decisioni dissennate.

Questa amministrazione comunale, capace di nominare due garanti, senza alcun rispetto del regolamento comunale che ne prevede uno, è completamente assente sul fronte della tutela dei diritti degli animali e per mettere in atto una decisione assurda ci ha messo più di un anno.

L’assessore Guaineri per ENPA è un fantasma sconosciuto, il sindaco Sala anche e se non fosse per il lavoro dell’ufficio tutela animali e dell’identica unità della Polizia Locale la città di Milano avrebbe solo dimostrato insensibilità e arroganza. Un vero peccato, ma anche un fatto inequivocabile dopo più di un anno di mancati incontri e di promesse non realizzate.

L’ultima comunicazione, che risale a dicembre, annulla un appuntamento con il Sindaco e l’assessore per sopravvenuti impegni, con promessa di fissarne un altro a breve. Siamo a giugno e dobbiamo pensare che il concetto di brevità, per questa amministrazione abbia un senso diverso da quello che si potrebbe leggere su un vocabolario.

Questo ulteriore fatto degli equini sul palco della Scala è soltanto l’ennesima dimostrazione del disinteresse dell’amministrazione Sala per gli animali, che aspettiamo alla resa dei conti sulla firma del decreto, incredibile, che nomina due garanti al posto di uno. Ridicolo, vergognoso, irrituale.

Ermanno Giudici
Presidente ENPA Milano

Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestPrint this page

I prossimi eventi

Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca