Da sabato 31 marzo a lunedì 2 aprile ENPA Milano non garantisce interventi di pronto soccorso ad animali, per carenza di volontari.

  • -

Da sabato 31 marzo a lunedì 2 aprile ENPA Milano non garantisce interventi di pronto soccorso ad animali, per carenza di volontari.

Da sabato 31 marzo a lunedì 2 aprile, in occasione della festività pasquali, , il personale volontario presente presso la nostra struttura sarà notevolmente ridotto.

Per questo motivo, negli orari di apertura al pubblico, non sarà garantita l’evasione di eventuali richieste di intervento ma gli operatori volontari saranno comunque presenti presso la nostra sede per il ritiro di animali feriti o in difficoltà.

Vi ricordiamo che il nostro servizio di soccorso agli animali è di supporto a quello che dovrebbe essere teoricamente svolto dalle autorità competenti e forze dell’ordine, preposte per questi tipi di attività.

Inoltre, il servizio veterinario sanitario dell’ATS (ex ASL), suddivisa per territorio di competenza, predispone regolarmente un servizio detto “di pronta disponibilità” che garantisce appunto la disponibilità di un veterinario reperibile e che viene settimanalmente comunicato a tutte le forze dell’ordine.

Quindi vi suggeriamo:

  • Per cani e gatti feriti contattate la Polizia Locale del vostro comune di appartenenza. Secondo le loro disponibilità, vi daranno indicazioni su tempistiche ed eventuali modalità di intervento attivando, nel caso di bisogno, il servizio di pronta disponibilità di cui sopra
  • Per fauna selvatica o esotici in difficoltà, potete rivolgervi al nucleo dei Carabinieri Forestali al 1515 o alla Polizia Locale della Città Metropolitana (ex Polizia Provinciale) – nucleo faunistico per soccorso selvatici in difficoltà allo 02/70208250 (aperto 7 giorni alla settimana dalle 6:30 alle 19:30)
  • Se siete alla presenza di un presunto maltrattamento ad animali, in circostanze che necessitano di un intervento immediato, vi chiediamo di mettervi in contatto direttamente con le forze dell’ordine, Polizia Locale, Polizia di Stato, Carabinieri che sono tenute a intervenire con tempestività al fine di interrompere il protrarsi del maltrattamento e possano constatare la flagranza del reato stesso. In provincia di Milano potete farlo chiamando il numero unico di emergenza 112.
  • Se siete a conoscenza di un presunto maltrattamento in circostanze che non prevedano quanto esposto al punto precedente e reputate possa essere necessario un sopralluogo da parte delle Guardie Zoofile dell’ENPA di Milano, vi chiediamo di compilare in ogni sua parte il form all’indirizzo: http://www.enpamilano.org/index.php/attivita/modulo-maltrattamenti .
  • Per richieste di informazioni generiche, vi chiediamo di inviare una mail all’indirizzo info@enpamilano.org. Provvederemo a rispondere a partire dal giorno 3 aprile.

Vi informiamo inoltre che all’indirizzo:   http://www.enpamilano.org/index.php/i-nostri-consigli/faq-consigli-enpa potete trovare una serie di informazioni e consigli utili per la gestione dei vostri animali

Grazie per la collaborazione.


  • -

Torna la Giornata degli Animali, 3-4 ottobre 2015

Eccoci alla tredicesima edizione della Giornata degli Animali dell’ENPA, imperdibile per tutti gli amanti degli animali e importante occasione per raccogliere i fondi necessari alla cura quotidiana degli animali ospitati dalle oltre 150 sedi in tutta Italia.

Il 3 e 4 ottobre, in occasione della “Giornata degli animali”, i volontari dell’ENPA di Milano scenderanno in piazza per raccogliere fondi da destinare alle attività di soccorso e tutela dei diritti di tutti gli animali, senza distinzione di specie, svolte sul territorio di Milano e Provincia.

“La nostra vita nelle vostre mani” è il ‘motto’ 2015, rappresentativo più che mai della missione stessa di ENPA: proteggere tutti gli animali! Il simbolo della giornata saranno t-shirt e calendari creati appositamente per ENPA con immagini di body art legate al tema.

Il 3 e 4 ottobre troverete i nostri volontari nelle seguenti postazioni:

ore 10.30-18.30
Piazza Wagner ang. Via Buonarroti (in sostituzione a Piazza Cordusio causa maltempo)
Corso Vercelli
Piazza Argentina

ore 9.30-18.30
Maxi Zoo – Viale Certosa 36 (raccolta pappe per gatti)

Per maggiori informazioni, consultare il sito www.enpamilano.org o telefonare allo 0297064220.


  • -

Regione Lombardia: giro di vite sugli stand benefici

Fiori, bonsai, e altro ancora. “Troppe iniziative” e spesso a due passi dai negozi: la Regione Lombardia impone nuove regole, ma insorgono le opposizioni.

(da un articolo di Repubblica.it)

Forse bisognerebbe fare un corso per corrispondenza agli amministratori pubblici, che ancora non si sono resi conto che il welfare e l’assistenza in Italia sono efficaci e vivi grazie al volontariato, che non costa ma eroga servizi grazie ai fondi che raccoglie. Parlare di concorrenza sleale e di tutela dei negozianti sembra veramente paradossale, così come credere che se uno dei nostri stand benefici, in cambio di un’offerta, propone una t-shirt questo possa essere visto come turbativa del libero commercio.

Si possono condividere o meno gli scopi delle raccolte pubbliche di offerte, ma è il cittadino a scegliere chi aiutare liberamente: cercare di limitare queste fonti di introito per le associazioni è veramente contro il buon senso.

Diverso è il discorso sulla verifica della conformità alle disposizioni legislative delle associazioni, delle organizzazioni che troppo spesso sono fasulle, non operano sul territorio ma drenano soldi ai cittadini convinti di fare del bene. Ci vogliono maggiori controlli, ma non si vada a colpire l’associazionismo serio, quello che cerca di supplire con l’aiuto dei privati alle carenze degli enti pubblici, secondo quei concetti di prossimità e trasversalità che sono inseriti nella nostra Costituzione.

La nostra sezione non riceve contributi pubblici, svolge un grande lavoro di salvaguardia degli animali sul territorio di Milano e Provincia vivendo solo dei contributi e delle erogazioni liberali dei cittadini. Se in futuro anche queste entrate, già falcidiate dai morsi della crisi, verranno a mancare i cittadini dovranno ottenere dalla Regione Lombardia e dai Comuni quelle prestazioni sugli animali che già avrebbero dovuto erogare da anni, ma che in buona parte, in tantissimi settori dell’assistenza, sono effettuate grazie a volontari e associazioni.

Ermanno Giudici
Presidente


I prossimi eventi

Facebook

Twitter

Archivio notizie

Cerca